Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech

Associazione Argonautilus

 

 

Era il 2015 e da diversi anni la spola tra Torino e la Sardegna, ci teneva periodicamente occupati.

Più passava il tempo, più il bagaglio si appesantiva, in un senso di viaggio e in quello contrario.

Dalla Sardegna caricavamo in macchina l’odore della salsedine e la nostalgia; da Torino, sede del Salone internazionale del libro e di tantissime altre attività e iniziative, il fervore e la vitalità culturale.

Il mare non lo si può prendere e spostare da dov’è, anche se chi ci è nato se lo porta dentro sempre e per sempre. Ma la cultura, quella sì. Da astratta, sceglie con cura le persone che ne diventeranno il tramite e si fa trasportare. Vola, plana, solca i mari.

Nell’agosto del 2015, sotto il sole di Portoscuso, abbiamo sentito sempre più soffocante il vuoto intorno, più opprimente il silenzio. E così, dall’esigenza di creare una cultura collettiva che ruotasse attorno AL LIBRO, è nata la nostra Associazione Culturale: Argonautilus.

 

"La parola crea mondi" - Fiera del Libro di Iglesias 2020

"Quid est Veritas?" - Fiera del Libro di Iglesias 2019

La scelta del nome è già una dichiarazione di intenti: Argo, come la prima nave guidata da Giasone e i suoi eroi; Nautilus come il sottomarino del capitano Nemo, nel libro di Jules Verne. Perché l’impresa sembrava ardua, ai limiti dell’irrealizzabile, ed era richiesto sapersi spingere verso profondità ancora ignote.

La volontà di ridestare, unire e coinvolgere l’intero nucleo cittadino in un progetto comune che parte DAL LIBRO per arrivare ad abbracciare tutto ciò che ad esso è legato, è il seme da cui germoglia la Fiera del Libro di Iglesias.

 

"Costruire - Nec Sine Labore" - Fiera del Libro di Iglesias 2018

"La padrona della festa" - Fiera del Libro di Iglesias 2017

E quali luoghi migliori per cominciare se non le scuole, le librerie, e le piazze del centro cittadino di Iglesias? Che per la sua bellezza storica e disposizione urbanistica sembra fatto apposta per divenire luogo di incontro, di scambio, di interazione, come accadeva nelle Fiere medievali, e come accade in molte altre città d’arte d’Italia.

 

"La cultura al km0" - Fiera del Libro di Iglesias 2016

La Fiera del Libro di Iglesias prende vita nell’aprile del 2016, in una “quattro giorni” scelta con cognizione: 22 aprile Giornata Mondiale della Terra; 23 aprile Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore; 25 aprile Festa della Liberazione. Ci è sembrata la sintesi mirabile delle istanze che l’Associazione Argonautilus ha scelto di porre al centro del suo operato, come da dettato statutario. La tutela e la cura per l’Ambiente, e la preservazione del patrimonio naturalistico; la promozione della lettura e la diffusione della cultura del libro, quale mezzo di elezione per la crescita sociale e quale fonte di benessere individuale; e infine la divulgazione di un messaggio di pace, di libertà, di uguaglianza, risolutamente contrario a qualsiasi forma di fascismo, e a favore dell’inclusione sociale, del coinvolgimento delle categorie più deboli, dei dimenticati, degli ultimi.

Fin dal momento in cui è stata concepita, la Fiera è diventata cuore dell’attività sociale, accrescendosi di importanza e di impegno, in questi cinque lunghi, faticosi e bellissimi anni.

Ma quell’imprescindibile necessità di diffondere la cultura e renderla tangibile in una piccola realtà, si è trasformata in un obiettivo “sempre più in là”. Troppo grande per essere contenuta in soli quattro giorni, si è presa subito anche il resto dell’anno, con la sua fase permanente e itinerante, la FieraOFF. Troppo grande per rimanere confinata nella città di Iglesias, ha allargato i suoi orizzonti, diventando punto di riferimento culturale per altri comuni della Sardegna e dei loro eventi culturali; e ha preso ancora il mare, raggiungendo finalmente Torino, nello spazio del Super Festival al Salone Internazionale del Libro.

Big Blue Festival di Portoscuso (2018)

Ma Argonautilus non è solo Fiera del Libro di Iglesias. È anche Big Blue Festival di Portoscuso, che dal 2016 lavora per la creazione di una nuova coscienza ambientale. Ed è anche tanti altri progetti, diventati ormai format: i “mercoledì di Argonautilus” per stare insieme, attorno a un libro, nella nostra sede di Piazza San Francesco a Iglesias; gli “Aperitivi filosofici”, per conoscere e ragionare insieme sui grandi filosofi e pensatori della storia; “Il mare intorno”, rassegna dedicata alla letteratura di mare; il “Kimbe Book Fest” appuntamento estivo per incontrare gli autori e promuovere la lettura anche durante le calde serate di vacanza.

Così, nell’ottobre 2018 è nato l’ArgoCircolo Letterario, curato da Sara Porru per la parte bambini “Fantadìa” con laboratori ludico didattici e letture ad alta voce per avvicinare i bambini al mondo dei libri; e da Erika Carta per la parte adulti “In Libro Veritas”, che già nel 2019 ha aperto la sua seconda sede a Gonnesa. Appuntamenti mensili per leggere insieme, commentare, confrontarci, condividere passione.

 

E ancora, Argonautilus ha fondato la Rete Pym, insieme a Elba Book e GialloGarda, per aggregare forze e raggiungere lidi sempre più lontani… perché i navigatori solitari spesso finiscono contro gli scogli, ma insieme a buoni compagni d’avventura si può conquistare il mondo.

E sempre alla ricerca di nuovi porti in cui far tappa, e con i dovuti aggiustamenti di rotta, la navigazione continua.

Per questo, siamo sempre alla ricerca di forze nuove, motivate e competenti, con cui condividere il nostro viaggio. Se vorrete, vi aspettiamo a uno dei prossimi eventi per incontrarci, condividere idee e sviluppare nuovi progetti.

Staff Argonautilus, novembre 2020

 

Per info e contatti: www.argonautilus.it

@argonautilus su Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest e Linkedin

Canale Argonautilus su Youtube

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   

 

Leggi anche

   Associazione Centro Sperimentazione Autosviluppo a cura di Teresa Piras  

   Un progetto che viene da lontano a cura di Maria Gaias 

 

Potrebbe interessarti anche

   Dentro e fuori la comunità a cura di Maria Giovanna Dessì 

   La biblioteca come necessità a cura di Mauro Ennas 

 

  

 

Eleonora Carta

(Iglesias, classe 1974)

1992 Maturità presso il "Liceo scientifico Giorgio Asproni" di Iglesias; 1998 Laurea in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Cagliari e, dopo la laurea, inizia a lavorare come correttrice di bozze ed editor; 2014 pubblica un racconto nella antologia Delitti di Capodanno (Newton Compton); 2014 pubblica il suo primo romanzo La consistenza dell’acqua, un legal thriller che nel 2016 avrà una nuova edizione, sempre per i tipi di Newton Compton Editori, con il titolo di Delitto al museo; 2015 fonda l’Associazione ArgoNautilus, che, tra le altre cose, organizza la Fiera del libro di Iglesias e, a Portoscuso, il Big Blu Festival;  2016 pubblica L’imputato, thriller che tocca i temi dell’integrazione degli immigrati e la violenza sulle donne e che è finalista al Festival Giallo Garda 2018; 2019 è la Breve storia della letteratura gialla e con il quale vince il Premio Giuseppe Lippi 2019 per la saggistica gialla conferito dal premio La provincia in giallo; 2020 pubblica un nuovo racconto "La nuova stagione" nell'antologia "Giallo sardo" per Piemme Edizioni; 2020 pubblica, sempre con Piemme, il thriller psicologico Piani inclinati.

                                                                                  

Commenti  

+19 #3 Giovanna Gaias 2020-11-20 17:42
Grazie al lavoro di Dal Basso per avermi fatto conoscere l'impegnativa attività di Argonautilus di cui avevo poche informazioni saltuarie. Da poco ho avuto modo di leggere e di apprezzare assai l'ultimo romanzo di Eleonora Carta, la presidente, che non dovrebbe deludere chi volesse leggerlo. Ma trovo anche molto interessante la ricca attività che l'associazione svolge a favore della nostra città e del territorio. Ciò che fondamentalmente mi ha colpito favorevolmente è il coinvolgimento massiccio di giovani, sia nei membri dell'associazione che nei fruitori del loro impegno. La conoscenza della parola scritta, delle storie che racconta, dei valori che può trasmettere al cuore e alla mente, costituiscono un'eredità culturale formativa e sociale che farà dei giovani persone libere, accoglienti e curiose verso le diversità, aperte al mondo, cittadini responsabili. Grazie per quello che Argonautilus ha fatto fino ad ora e a quel che farà in futuro.
Citazione
+18 #2 Maria Gaias 2020-11-20 16:44
Grazie per il dettagliato e interessante resoconto delle numerose iniziative che l'associazione porta avanti. Apprezzabile soprattutto che esse non rimangano confinate in città ma contagino altri centri del territorio coinvolgendo soprattutto i giovani nel difficile cammino verso il cambiamento.
Continuate a seminare fervore e vitalita culturale e noi dal basso ci impegneremo a riempire il vuoto intorno e a rendere meno opprimente il silenzio sensibilizzando chi ancora non avesse compreso la qualità alta del vostro lavoro
Citazione
+20 #1 Mauro Ennas 2020-11-18 21:25
Ringraziamo l'Associazione Argonautilus e in particolare Eleonora Carta, Federica Musu, Maurizio Cristella, Erika Carta, Claudia Aloisi e gli altri soci per quanto stanno facendo per la città e il territorio. Il loro operato è importante e prezioso per la crescita della consapevolezza collettiva. Speriamo che sempre più cittadini valorizzino, con la loro partecipazione e la condivisione dei temi proposti, le iniziative promosse da Argonautilus.
Attendiamo vostri nuovi contributi al Blog collettivo iglesiente.
Citazione

Aggiungi commento

I commenti possono essere anonimi.
Se il nome è già presente cambia il nome finché ne trovi uno non presente.
Commenti brevi e circostanziati. Grazie!
Questo sito non raccoglie dati personali.
Se volete lasciate un riferimento volontario alla fine del testo (ad esempio nome completo e/o e-mail).
I messaggi poco significativi saranno rimossi.

Codice di sicurezza
Aggiorna

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech